Ciao Yoga Una Marcia in Più!

compreso nell’abbonamento

Ciao Yoga Una Marcia in Più! è il programma adatto per tutti i curiosi dello yoga in cui settimanalmente trovarai un nuovo contenuto di approfondimento!

Ciao Yoga Una Marcia in Più!

Numero lezioni: infinito (Programma Aperto)

Prezzo:
compreso nell’abbonamento

Ciao Una Marcia in Più! è il tuo angolo all’interno dell’area riservata in cui puoi trovare proprio quella classe di yoga che stavi cercando per dare una marcia in più alla tua pratica abituale! 

In questo programma avrai a disposizione per te, una selezione di classi, che si moltiplicheranno nel tempo, in cui ti propongo dei focus oppure delle sessioni originali e un pò diverse dal solito, per approfondire e arricchire la tua pratica abituale dello yoga!

Ciao Yoga Una Marcia in Più! è il programma adatto per tutti i curiosi dello yoga in cui settimanalmente aggiungerò un nuovo contenuto di approfondimento!

Come Ciao Yoga Stai Bene! anche questo programma è un programma “APERTO”: cioè un programma le cui classi si aggiungeranno nel tempo (una nuova classe ogni settimana) e che si nutre soprattutto dei tuoi FEEDBACK!

Iscrivendoti all’area riservata potrai infatti segnalarmi nel box che troverai in basso alla pagina di presentazione del programma, se hai qualche curiosità in particolare o bisogno di approfondire una specifica tematica legata allo yoga e io cercherò di creare una classe ad hoc per la tua richiesta, che poi caricherò proprio all’interno di questo programma!

Ciao Yoga Una Marcia in Più! è un vero e proprio spazio d’ispirazione yoga dove puoi trovare quella spinta che cercavi per arricchire la tua pratica con nuovi spunti, flow, focus su posizioni insolite, teoria yoga, mudra, mantra e tutto ciò che riguarda lo yoga e il vivere yoga!

Io non vedo l’ora di costruire questo spazio con te e sono sicura che nel tempo Ciao Yoga Una Marcia in Più! si arricchirà di classi super interessanti adatte sia per un praticante che si affaccia per la prima volta allo yoga, sia per yogi più esperti e/o insegnanti di yoga!

Con Ciao Yoga Una Marcia in Più! voglio mettere a disposizione uno spazio per te e per me per crescere insieme: perché la possibilità di un insegnante di evolvere può essere offerta solo dai suoi allievi, quindi ti ringrazio già in anticipo per le richieste e per le domande che mi farai! 

Mi raccomando per ogni classe di questo programma, leggi sempre bene sotto la descrizione, dove ti indico gli atri programmi e le altri classi presenti qui all’interno dell’area riservata che possono aiutarti ad approfondire quella tematica e per ogni video pratica che seguirai lascia sempre il tuo feedback sulle tue sensazione nel box qui in basso alla pagina, specificando prima il nome della classe!

Buona pratica e buon approfondimento con Ciao Yoga Una Marcia in Più!

Scopri tutte le lezioni di Ciao Yoga Una Marcia in Più!

Prima di cominciare

Ciao e benvenuta/o nel programma Ciao Yoga una marcia in più!

In questo video ti spiego come “usare” questo programma.

Ciao Yoga Una Marcia in Più! è il nostro spazio di yoga per crescere insieme quindi veramente non esitare a comunicare con me.

Io ti lascerò un nuovo contenuto ogni settimana, quindi mi raccomando dai sempre un’occhiata a questo programma!

Yoga per la tua VITALITÀ!

In questa classe ti guido in una sequenza yoga di 30 minuti per riattivare la tua vitalità!

Il livello della tua vitalità corrisponde al tuo livello di attivazione di Prana al tuo interno.

Puoi usare questa sequenza ogni volta che avrai dei cali di energia (cambio di stagione, momenti stressanti, predominanza di Kapha dosha..).

Arriva sul tappetino preferibilmente a stomaco vuoto ma se soffri di pressione bassa meglio seguire questa pratica a metà mattinata dopo aver fatto una leggera colazione.

Le tecniche che utilizzeremo per aumentare il tuo livello di prana e quindi la tua vitalità sono:

Asana in TORSIONE

 – Asana in APERTURA

PRANA SHAKTI Pranayma

KAPALABHATI Pranayma ( trovi la spiegazione di questo pranayama nella Classe 2 di Ciao Yoga Winter For You).

Props utilizzati:

2 blocchi yoga in schiuma

1 copertina

Yoga Slow-flow pre-meditazione!

In questa classe ti guido in un breve pratica yoga in slow flow per il migliorare il tuo radicamento e prepararti alla meditazione.

 

Questa pratica è ottima da fare anche al mattino presto appena ti svegli e ogni volta che sentirai il bisogno di sentirti più centrata/o.

 

Props utilizzati:

1 copertina piuttosto grande

2 blocchi yoga in schiuma

Yoga per il VISO!

In questa pratica di yoga del viso di 20 minuti non parlerò perciò dovrai solo osservare e replicare i movimenti. Prima di cominciare assicurati di avere mani e viso puliti e di bere un bel bicchiere d’acqua alla fine del trattamento.

 

Props utilizzati:

1 siero per il viso

1 specchio

Yoga flow per l'apertura delle anche!

In questo video ti guido in un breve yoga flow per l’apertura delle anche.

 

Puoi eseguire questa pratica ogni volta che desideri lavorare sull’apertura delle tue anche in maniera dinamica muovendoti da una posizione e l’altra, oppure puoi inserire il flow all’interno di una pratica più lunga e completa! In ogni caso una volta imparata la sequenza puoi portarla sempre con te.

 

Props utilizzati:

1 copertina

Meditazione yoga: Samatha e Vipassana

In questa classe teorica ti spiego due tecniche di meditazione di base utilizzate nella meditazione yoga.

1. SAMATHA o SHAMATA: meditazione di concentrazione

2. VIPASSANA: meditazione di consapevolezza

 

Sebbene queste due tecniche si dice provengano e appartengano al Buddismo Theravada sono a tutti gli effetti delle meditazioni yoga, laiche e “pulite”.

In genere prima ci si allena in SAMATHA e poi si è pronti per passare in VIPASSANA.

Breve Yoga flow in Piedi!

In questa classe ti guido in un breve yoga flow in piedi ottimo per nutrire il sistema parasimpatico.

 

Puoi eseguire questa pratica ogni volta che desideri, questa sequenza è ottima quando non hai molto tempo e nessun supporto disponibile per la pratica del tuo yoga.

 

Ovviamente è sempre bene avere almeno un tappetino ma questo breve flow potresti seguirlo anche se non hai con te il tuo tappetino yoga!

Ciao Yoga Una Marcia in Più - Face Yoga Antistress
Yoga per il VISO | ANTI-STRESS

In questo video ti guido in una pratica di YOGA per il VISO completa di 20 minuti per alleviare lo STRESS!

 

Questa pratica va bene anche se non hai mai praticato yoga del viso è indicato per tutti anche per gli uomini.

 

Props utilizzati:
1 siero per il viso
1 olio essenziale preferito (opzionale)
1 specchio
1 bicchiere d’acqua

 

Prima di cominciare assicurati anche di avere mani e viso puliti e di bere un bel bicchiere d’acqua alla fine del trattamento.

Riscaldamento con SALUTI al SOLE

In questa pratica ti guido in un riscaldamento yoga di circa 20 minuti ripetendo insieme 12 saluti al sole: 6 in maniera facilitata e 6 in maniera originale.

 

In questo modo tutto il tuo corpo si riscalderà in maniera ottimale, sia per eseguire altri asana o semplicemente per cominciare la tua giornata con piede giusto! Per questa pratica non occorrono supporti ma solo il tuo tappetino.

 

Meglio eseguire questo riscaldamento a stomaco vuoto.

Ciao Yoga Una Marcia in più - Come fare Supta Padangusthasana 3
Yoga Asana: Come fare Supta Padangusthasana 3!

In questa video lezione ti guido nell’esecuzione di una asana di livello media/avanzato: Supta Padangisthasana 3.

 

Letteralmente Supta significa sdraiato, “pada” piede, “angustha” significa alluce e “asana” posizione. La variante che ti propongo è quella insegnata da David Meloni, Advanced Senior Teacher Iyengar Yoga.

 

Questa asana richiede il riscaldamento di tutto il corpo quindi è fondamentale studiarla ed eseguirla almeno dopo la classe di Yoga riscaldamento con SALUTI al SOLE che trovi sempre all’interno di questo programma.

 

Props utilizzati:
1 corda yoga

Yoga per CALMARE la MENTE

In questa pratica ti guido in una classe di yoga per calmare la mente.
All’interno della classe apprenderai la tecnica di respirazione calmante 4:7:8 e metterai a fuoco quali asana ti possono aiutare di più a calmare la tua mente.

 

Puoi praticare questa sequenza ogni volta che sentirai il bisogno di calmare la mente e in ogni momento della giornata.

Sitali Pranayama

In questa classe ti spiego e proviamo insieme Sitali Pranayama, la respirazione rinfrescante. In questo video ti darò tutte le pozioni possibili per riuscire al meglio in questo pranayama a volte un pochino complicato da eseguire, soprattutto se non riesci a mettere la lingua a “cannolicchio”.

 

Puoi eseguire questa respirazione ogni volta che sentirai il bisogno di rinfrescarti e/o calmare la mente. Perfetta in estate, per bilanciare PITTA DOSHA, in menopausa o quando cerchi una respirazione facile ma efficace per rilassarti.

 

Sitali Pranayama come ti spiego nella classe ti aiuterà anche a capire lo stato di purificazione nel tuo corpo.

Yoga per quando sei K.O.!

In questa classe ti guido in una breve pratica yoga di 20 minuti per quando sei letteralmente K.O.!
Per questa pratica non hai bisogno di supporti ma solo di 20 minuti del tuo tempo.
Esegui tutto anche ad occhi chiusi se vuoi: più ti rilassi e più recuperi energie!

 

Puoi eseguire questa pratica in qualsiasi momento della giornata.

Yoga alla PARETE!

In questa pratica ti guido in una breve sequenza di yoga alla parete! Per questa pratica hai bisogno di 2 supporti: 1 parete (va bene anche una porta liscia e resistente) e un bolster o cuscino! La parete ha come beneficio quello di rendere le sensazioni in alcune posizioni ancora più profonde e di aiutarti e facilitarti in altre!

Come fare l’aggancio in Utthan Pristhasana!

In questa breve classe ti faccio vedere come riuscire a fare l’aggancio mano-piede in Utthan Pristhasana la posizione della lucertola! Per seguirmi avrai bisogno di tutti i supporti di base, più una sedia. Mi raccomando seguimi nella classe sono dopo aver opportunamente riscaldato il corpo con le classi che ti indicherò nella descrizione della classe!

Yoga & Ayurveda: PRATHIMARSA Nasya!

In questa classe ti introduco una tecnica avanzata di Yoga e Ayurveda che ho imparato in India durante il mio ritiro in Kerala, nella clinica ayurveda. In un mio video precedente gratuito su Youtube ti ho già parlato di questa tecnica, tuttavia qui trovi la tecnica più avanzata ottima per dei praticanti più assidui e costanti.

 

Questa tecnica ti permetterà inoltre di usufruire al meglio e più profondamente degli effetti di tutte le tecniche di pranayama!

Yoga per le GAMBE STANCHE dopo una LUNGA CAMMINATA!

In questa classe, ti guiderò in una pratica studiata appositamente per accompagnarti in una sessione di yoga dopo una lunga passeggiata. Passeggiare è bellissimo ma è importante alla fine allungare non solo i muscoli della gambe ma anche quelli della schiena, del collo e della cervicale.

 

Puoi seguire questa classe ovunque ti troverai poiché non hai bisogno di supporti ma solo di un tappetino yoga e di circa 30 minuti del tuo tempo. E’ consigliabile effettuare questa sessione subito dopo la tua lunga camminata e il mattino seguente, per evitare la sensazione di gambe stanche dovuta all’acido lattico.

Yoga del Viso per l’Autunno!

In questa classe ti guido in una pratica completa di 45 minuti di Yoga del Viso per l’autunno. Questa sequenza è stata studiata apposta per lavorare su tutti i muscoli del tuo viso, rilassandoli dopo un primo lavoro di attivazione. In questo modo le cellule sottocutanee sono stimolate nel loro processo di produzione naturale di elastina e collagene e la tua pelle sarà più preparata nell’affrontare i primi venti più freddi dell’autunno.

 

Come ci insegna l’Ayurveda l’Autunno è uno stagione di prevalenza VATA DOSHA, rafforzare e tonificare i muscoli del tuo volto aiuta proprio a controbilanciare questa energia e portare più radicamento e stabilità anche a livello dell’area del viso.

 

Puoi seguire questa classe 1 volta a settimana durante tutta la stagione autunnale. Se durante la settimana vuoi dedicarti a più sessioni di Yoga del Viso ti consiglio di alternare questa classe con le altri più brevi che trovi nel programma di Yoga del Viso.

Yoga Asana: Come fare Ardha Matsyendrasana!

In questa classe ti spiego passo dopo passo come entrare in Ardha Matsyendrasana. Questa posizione a volte è chiamata anche Vakrasana che significa “contorto” proprio perché andiamo in una torsione seduto che porta a comprimere i nostri organi interni.

 

Mi raccomando evita la posizione se soffri di ernie, hai subito recenti interventi a uno o più organi interni, hai problemi particolari alla colonna vertebrale e/o sei nei primi giorni di ciclo. Per seguirmi in questo tutorial assicurati di avere il corpo bene caldo e di trovarti a stomaco vuoto. Affinché le torsioni possano offrirti tutti i loro benefici questa è veramente una conditio sine qua non, quindi esegui la posizioni almeno a 2 ore di distanza dai pasti principali (pasti leggeri) e senza aver ingerito liquidi per almeno 1 ora prima: l’ideale sarebbe praticare questa posa al mattino a digiuno.

 

In questo tutorial troverai tutte le varianti possibili della posizione e con calma potrai vedere fin dove è possibile per te andare, distinguendo il giusto limite tra fatica e dolore: ricordati un conto è sforzarsi un pochino per entrare nella posa, un conto è sentire dolore, situazione quest’ultima che non deve mai verificarsi!

 

Nella variante con la corda sono sicura che qualsiasi sia il tuo livello riuscirai tranquillamente nel bind, cioè nell’allaccio delle mani dietro la schiena!

Yoga Asana: Come fare Eka Pada Koundinyasa 2

In questa classe ti guido passo passo in delle varianti per raggiungere in maniera chiara e “pulita” la posizione di EKa Pada Kundinyasa 2!

 

Eka significa uno, Pada piede ma anche per estensione gamba e Koundinyasana come tutti i nomi delle posizioni yoga racchiude in sé il suffisso “asana” e Koundinya e cioè il nome del saggio a cui questa posa e le sue varianti sono dedicate. Questa posizione la trovi nel flow della classe 4 di Ciao Yoga 10/10.

 

Mi raccomando se vuoi imparare a fare questa posizione è normalissimo che le prime volte avrai qualche difficoltà, ricorda che è una posizione medio-avanzata in cui generalmente si arriva dopo aver confermato nella propria pratica 3 posizioni di base che sono: chaturanga, bunjangasana e trikonasana!

 

Per ottenere i migliori risultati è raccomandato per un periodo di almeno 6 mesi tornare con costanza su questo tutorial e praticare le varianti spiegate a corpo ben caldo

Yoga Asana: Come fare Bhujangasana

Bhujangasana da bhuja cobra e asana posizione, è una delle posizioni più frequentemente praticate in ogni tipo e stile di classe di yoga.

 

Nonostante sia considerata una posizione di livello base, spesso la sua esecuzione è un pò controversa, poiché si pensa che nel cobra sia necessario alzare completamente il busto da terra e stendere le braccia. In realtà, se si ha una buonissima flessibilità e un corpo con una fisiologia specifica e particolare (e cioè braccia lunghe quanto l’altezza del busto quando la colonna è in estensione) anche questa variante non sarebbe scorretta.

 

Ma poiché è impossibile controllare la fisiologia e la specificità fisica di ogni praticante è molto importante a livello teorico mettere in luce quali sono gli effetti e i benefici che vogliamo “guadagnare” praticando Bhunjangasana e quali sono i gruppi muscolari maggiormente coinvolti in questa posizione.

 

C’è da ricordare inoltre il senso di Bhujangasana: il cobra nella tradizione yoga è il potente “naga”, ovvero il serpente simbolo di Shiva, il dio protettore di tutti gli yogi. E’ inoltre simbolo della capacità di trasformazione e cambiamento – poiché il cobra muta costantemente la sua pelle – e della capacità di erigersi dal basso, dalla terra, verso l’alto, il cielo. Rappresenta quindi il simbolo, l’allegoria del cammino di ogni yogi.

 

Mi raccomando segui lo studio della posizione a corpo ben caldo e assicurati di ingaggiare solo ed esclusivamente i gruppi muscolari che ti indico nel video!

Amarti Mudra Kriya: meditazione per calmare la mente!

In questa classe speciale ti guido in una meditazione Kriya presa in prestito dal Kundalini Yoga. Puoi eseguire questa meditazione dopo aver fatto un lavoro di allungamento sul copro, quindi dopo la tua pratica quotidiana. Puoi eseguire questa meditazione saltuariamente quando senti il bisogno di rallentare il flusso dei tuoi pensieri oppure – per risultati più concreti – puoi decidere di eseguirla per un periodo di tempo prolungato pari a 41 giorni. I tempi di questa meditazione non sono eccessivi in tutto sono 11 minuti di meditazione Kriya + 5 minuti di meditazione silenziosa. Questa meditazione mi è stata data dal mio kundalini Yoga Lead Trainer.

Yoga Asana: Come fare Urdhva Mukha Svanasana

Urdhva Mukha Svanasana da Urdhva che significa “sollevato”, Mukha “faccia” e Shava “cane” è la posizione del cane a testa in sù. Questa posizione è molto comune anche in alcune varianti del saluto al sole, ma spesso la si confonde con Bhujangasana, che seppur simile, è una posizione completamente diversa.

 

Prima di tutto in Urdhva Mukha Svanasana lavorano tantissimi gruppi muscolari e il peso del corpo poggia solo ed esclusivamente sui dorsi dei piedi e sulle mani. In questo video tutorial ti mostro come eseguire la posizione al meglio anche con l’ausilio di alcuni supporti, che ti permetteranno di sentire correttamente le sensazioni che si provano nella postura quando è eseguita bene.

 

Questa posizione rinforza le braccia, la spina dorsale e i polsi mentre allunga gli addominali e il torace, migliorando la tua postura. Fai molta attenzione nell’eseguirla se hai lesioni alla schiena o soffri di polsi fragili o di sindrome da tunnel carpale.

Viloma Pranayama 1 e 2

In questa classe studierai i pranayama VILOMA 1 e VILOMA 2.

Viloma è una parola sanscrita che letteralmente significa “contropelo” ma che per estensione possiamo tradurre come “contrario al senso abituale, naturale”.

Quindi quando fai un VILOMA inevitabilmente fai qualcosa di “innaturale” ma questo tipo di pranayma ti aiuterà poi inevitabilmente a percepire meglio e più profondamente il tuo respiro naturale.

Con VILOMA 1 si intende la pratica di frammentare in due o più pause la fase dell’inspiro, mentre con VILOMA 2 la pratica di frammentare in due o più pause solo la fase dell’espiro.

Questi due tipi di respirazioni non hanno controindicazioni tuttavia evita di praticarli se in stato interessante o se hai particolari problemi cardiaci (in questo secondo caso chiedi al tuo insegnante di seguirti nella pratica). Mentre esegui i Viloma non andare mai in carenza di ossigeno se questo accade, fai una pausa in una posizione comoda e riprendi la respirazione VILOMA dopo qualche respirazione naturale.

I benefici di praticare con costanza ma anche saltuariamente i VILOMA sono innumerevoli, troverai un approfondimento in merito sotto alla descrizione della lezione nell’area riservata.

Pratica con Viloma Pranayama 1 e 2

Dopo aver praticato e studiato Viloma 1 e Viloma 2 nella precedente lezione e dopo aver preso familiarità con questi pranayama, puoi ora in questa classe approfondirli attraverso una pratica ad hoc!

In questa lezione ti propongo infatti una sequenza che ha come primo obiettivo quello di allungare il tuo respiro naturale attraverso alcuni movimenti e poi ottenuto questo allungamento andremo a praticare Viloma 1 e Viloma 2 in degli asana che ne possono facilitare l’esecuzione.

Questa è una classe di Hatha Yoga classico, ma come proverai in prima persona, gli asana vengono praticati come “a servizio” del respiro permettendoti in questo modo di sentire meglio la profondità delle due tecniche di pranayama in Viloma.

Esegui questa classe solo dopo la precedente che ti spiega la teoria e la tecnica di Viloma 1 e Viloma 2 e solo dopo al meno 1 settimana di pratica di questi pranayama.

Yin Yoga Express per l’Inverno

In questo video ti propongo una classe di Yin Yoga per l’Inverno “Express”. Contrariamente infatti da una classe tradizionale di Yin, invece di restare in ogni posizione minimo 3 minuti, resteremo solo 10 respiri. In questo modo avrai comunque una sequenza completa e perfetta se hai poco tempo a disposizione. Una volta imparata la sequenza però, potrai rifarla anche autonomamente o seguendo comunque il video e scegliendo di restare in ogni posizione per un minimo di 5 minuti.

Puoi proprio osservare le differenza a livello di effetto profondo della pratica. Seguendola con me nei tempi brevi che ti propongo qui sentirai alcune sensazioni, che potrebbero essere anche molto ma molto differenti, dalle sensazioni che puoi avere restando in ogni posizioni per molto più tempo.

I meridiani lavorati durante la pratica sono ovviamente i meridiani principali dell’Inverno, ovvero quelli di RENI e VESCICA URINARIA.

Acquista l'abbonamento

Dai una marcia in più alla pratica, comincia oggi!

Ciao Yoga Una Marcia in Più!

Programma Aperto (numero lezioni infinito)
  • Un programma che si arricchirà nel tempo di nuove classi, per dare alla tua pratica yoga abituale una marcia in più!
Carrello